La nostra storia

Paolo Sorba Editore nasce sull’isola di La Maddalena nel 1989, un anno prima di dare alle stampe il primo volume del libro Flora dell’Arcipelago di La Maddalena di Giovanni Cesaraccio.
Dopo una lunga esperienza in editoria a Torino, lavorando anche per Einaudi, Paolo Sorba decide di tornare nel suo luogo d’origine con un progetto editoriale ben definito: lanciare una casa editrice, che battezza col proprio nome, e in seguito aprire una libreria, che chiamerà La Libreria dell’Isola.
Col tempo, la casa editrice si specializza nella pubblicazione di opere sul recupero della storia e della cultura sarda, con un occhio particolare a tutto ciò che orbita attorno all’Arcipelago della Maddalena.
Tra i tanti titoli in catalogo, trovano posto anche opere di narrativa e poesia, e una collana unica nel suo genere nel panorama editoriale italiano: la biblioteca Garibaldina, che si avvale della collaborazione dei più importanti esperti sull’Eroe dei Due Mondi e degli eredi di Garibaldi.
Ma sono tanti i libri che nel corso del tempo hanno lasciato il segno, divenendo dei piccoli classici, come ad esempio: Isole e insularità futura di Gin Racheli; L’isuli du sprafundu di Gian Carlo Tusceri (primo romanzo interamente scritto in maddalenino, vincitore del Premio Romangia); La battaglia di La Maddalena di Tusceri e Rita Arpelli; Il portolano del capitano Roberts di Giusto Davoli; L’isola e le donne di Giovanna Sotgiu (vincitore del Premio Scanno nella categoria “Antropologia culturale e Tradizioni popolari”); e molti altri.