Privacy Policy Itri. La rivolta contro i sardi – Paolo Sorba Editore

Itri. La rivolta contro i sardi

 25,00

Pino Pecchia

da I Sardi a Itri (2003) e 1911. La rivolta di Itri (2011)

COD: 9788875381448 Categorie: , Tag: , ,

Descrizione

Itri, 13 luglio 1911

Un fatto di sangue che aveva bisogno di verità. Solo la magistratura poteva arrivare a porre la parola fine a uno scontro senza precedenti, che aveva coinvolto il territorio aurunco, portandolo alla ribalta nazionale e provocando infuocati dibattiti parlamentari con l’intervento del Sottosegretario agli Interni Falcioni. Il governo risponderà disgiuntamente alle interrogazioni dei deputati interroganti nel febbraio del 1912: “Nessuna responsabilità da parte delle autorità di Itri”.

Peccato che, dopo la sentenza, i dotti personaggi che avevano riempito le cronache dei giornali, esibendo un esasperato campanilismo, finezze letterarie e considerazioni antropologiche del tutto negative verso gli itrani e il meridione d’Italia, tacquero. Vero che le sentenze si accettano così come sono; è pur vero, però, che i grandi temi politici, sociali ed economici che affliggevano la Sardegna, continuamente chiamati in causa, potevano dare la stura a ben più approfondite analisi, dopo la sentenza. Oserei dire che ci fu un pari e patta, tra mancata difesa degli itrani, prima, e dei sardi post sentenza. Ho motivo di credere che il dolore e il ricordo dei familiari per i loro morti, non si attenuò facilmente, negli anni che seguirono. Ne avevano tutte le ragioni. Antonio Barranca, Efisio Pitzus e Antonio Atzus erano migrati in continente per migliorare le condizioni di vita. Vi trovarono la morte.

Informazioni aggiuntive

ISBN

978-88-7538-144-8

Collana

Storica

Anno

2022

Pagine

360

Formato

16,5 x 23,5 cm

Rilegatura

Brossura filo refe

Ti potrebbe interessare…