Fratello senza peccato

14,00

Il mio Fabrizio De André
Filippo Mariotti, fattore dell’Agnata, racconta l’amico fragile

Brunella Lottero

COD: 9788875381264 Categorie: , Tag: ,

Descrizione

Fratello senza peccato è la storia dell’amicizia fraterna tra Fabrizio De André e il fattore dell’Agnata, Filippo Mariotti. Insieme, i due, Fili e Fabri, così come si chiamano fra loro, hanno passato inverni solitari, primavere ricche di nuovi progetti per l’Agnata, estati dedicate al riposo del grande cantautore reduce dalle faticosissime tournée e autunni dolcissimi di idee e pensieri.
“Fili, tu lo sai a cosa servono le nuvole?” chiede Fabri una sera, spalancando la finestra della sua stanza a Fili, che sta innaffiando il prato. Non lo so, gli risponde Fili, e Fabri ribadisce: “Eppure a qualcosa devono pur servire!”
Fabri e Fili sono fratelli senza peccato. Fili è il maggiore che protegge il più piccolo, il più fragile. Fili lo protegge da quando Fabri è tornato a casa dall’hotel Supramonte.
In questo libro-intervista, Filippo Mariotti racconta i giorni e le notti con il suo Fabrizio: i suoi tentativi di smettere o perlomeno di ridurre le sigarette, le sue ricette riuscite e anche quelle andate male, le sue debolezze, il suo carattere ostinato e contrario, la sua generosità e l’amore per l’Agnata, il suo personale paradiso.
Oggi Filippo Mariotti ha ottantadue anni e ogni giorno va all’Agnata per guardare la terra, per curare le piante, per mantenere una promessa che ha fatto al suo Fabri, per incontrarlo fra il laghetto e gli ulivi e passeggiare con lui accanto come solo i fratelli possono fare.

Informazioni aggiuntive

ISBN

978-88-7538-126-4

Collana

La memoria

Anno

2019

Pagine

160

Formato

14,5 x 20,5 cm

Rilegatura

Brossura filo refe